Professionisti per la documentazione immobiliare

  • Numero Verde: 800 585 153
  • info@sistemiesoluzioni.net

PRATICHE DI SUCCESSIONE

11

La nostra società sin dal 1998, avvalendosi dell’esperienza pluriennale nell’ambito notarile, fornisce il servizio di consulenza, predisposizione e registrazione delle denunce di successione in mortis causa, supportata, ove necessario, da professionisti esterni di comprovata fiducia.

La successione a causa di morte (nota anche come successione mortis causa) è l’istituto giuridico in virtù del quale uno o più soggetti subentrano nella titolarità di un patrimonio o di singoli diritti patrimoniali al precedente titolare, il de cuius, a seguito della morte di quest’ultimo.

IL NOSTRO SERVIZIO ONLINE

Visita il nostro sito SuccessioneOnline.net per scoprire com’è semplice gestire le denunce di successione direttamente online. Per qualsiasi esigenza, saremo lieti di fornirti le indicazioni necessarie, anche a mezzo mail.

Se sei un professionista interessato a rivendere il servizio, contattaci per concordare una breve dimostrazione.

Visita il sito

COS'E' UNA SUCCESSIONE?

Comunemente si dice che la successione a causa di morte riguarda i beni del defunto; si tratta, però, di un’imprecisione, in quanto la successione riguarda il patrimonio del defunto o singoli diritti che lo compongono, tra i quali rientrano, naturalmente, anche i diritti reali, in primo luogo la proprietà di beni, che solitamente hanno un rilievo preponderante.

La successione mortis causa è regolata da norme che, nel loro insieme, costituiscono il diritto successorio, ramo del diritto civile. Tali norme sono generalmente contenute nel codice civile, in quegli ordinamenti che ne hanno uno.

I soggetti che subentrano nella titolarità del patrimonio o di una quota del patrimonio del de cuius prendono il nome di eredi, quelli che invece subentrano nella titolarità di singoli diritti, siano essi reali o di credito, prendono il nome di legatari. Mentre il de cuius è necessariamente una persona fisica, eredi e legatari possono anche essere persone giuridiche. Il patrimonio o la quota di patrimonio attribuita all’erede prende il nome di eredità; si parla, invece, di asse ereditario (o massa ereditaria) con riferimento al patrimonio del de cuius nel suo complesso.

Negli ordinamenti di civil law l’erede subentra, per intero o in ragione di una quota, in tutti i rapporti giuridici, attivi e passivi, del de cuius, assumendosi quindi tanto i diritti, quanto gli obblighi; si ha, quindi una successione a titolo universale. Nel caso del legatario, invece, si ha una successione a titolo particolare, non diversamente da quanto avviene in caso di trasferimento del diritto tra vivi.

Fuori dal linguaggio giuridico, il termine “legatario” è raramente utilizzato, sicché si parla impropriamente di eredi (e di eredità) in senso lato, facendovi rientrare anche i legatari.

Gli eredi e i legatari possono essere stati individuati (o, come si suol dire, istituiti) dallo stesso de cuius, quando era ancora in vita, con un apposito negozio giuridico che prende il nome di testamento: è questa la cosiddetta successione testamentaria. In mancanza di testamento, gli eredi sono individuati dalla legge nelle persone del coniuge e di coloro che intrattengono i più stretti rapporti di parentela con il de cuius: si parla, in questo caso, di successione legittima (o successione ab intestato). Si noti che, a differenza degli eredi, i legatari possono essere designati solo con testamento; la disposizione testamentaria che li individua prende il nome di legato.

(fonte Wikipedia)

Privacy Policy
Nome

E-mail

Telefono

Oggetto: Richiesta di contatto per PRATICA DI SUCCESSIONE

Messaggio

Esperienza e Know-how

Affidati alla nostra comprovata esperienza; sapremo aiutarti nel migliore dei modi, grazie anche al supporto (quando necessario) di professionisti esterni dedicati.

I Nostri Servizi

Consulenza

Consulenza immobiliare

Leggi

Successioni

Pratiche di successione

Leggi

Pratiche

Ag. Entrate, Conservatoria, Catasto

Leggi

CAF

Sportello CAF

Leggi